23.esima Edizione della Fiera del libro: ricchissimo il programma

PODIJELI
27 / 11 / 2017

È stato presentato all'odierna conferenza stampa il ricco programma della 23.esima Edizione della Fiera del libro in Istria che aprirà ufficialmente i battenti alla Casa delle Forze Armate il 1.mo dicembre. Alla conferenza ha preso parte anche il Sindaco di Pola il quale, ha evidenziato che la fiera „Sa(n)am knjige u Istri“, è diventata ormai un evento di spicco che contribuisce ulteriormente alla promozione internazionale di Pola.

„Si tratta di una delle manifestazioni culturali nazionali di alta qualità e sono lieto di congratularmi con gli organizzatori che, di anno in anno, rendono la fiera migliore. La Fiera attrae nomi rilevanti della letteratura europea e mondiale, e mi rende felice che molti dei nostri concittadini e, sopprattutto gli amanti del libro, abbiano la possibilità di trovare qualche cosa che sia di loro gradimento. La Città di Pola sostiene da sempre la fiera, e continuerà a sostenere manifestazioni culturali di tale portata. Sono orgoglioso dell'accordo tripartito che coinvolge la Città di Pola, la Regione Istriana e la Zagrebačka banca. Mi sento sempre a mio agio alla fiera perché, questo evento, rappresenta oltre alla fiera stessa, uno stile di vita ", ha dichiarato il sindaco di Pola Boris Miletić..

La direttrice del „Sa(n)jam knjige“ in Istria Magdalena Vodopija ha presentato i membri creativi dell'organizzazione della Fiera composti dalla dirigente dell'ufficio Slavica Ćurković e l'organizzatrice principale Emina Popović Sterpin. Fanno parte del team gli autori dell'identità visiva della Fiera Mauricio Ferlin e Iris Mošnja, Anika Miletić, Ivana Anić e il gruppo delle vendite, con Tin Zenzerović, Tatjana Batalić, Nina Plovanić e Denis Brandeis.

Il direttore del Centro regionale dell'Istria della Zagrebačka banca Valter Šarić, ha dichiarato che la cooperazione e il sostegno della Banca alla fiera riguardano l'importanza che la cultura ha nella nostra società e la sensibilità che la banca commerciale mostra nell'ambito degli affari socialmente responsabili. La storica dell'arte Gorka Ostojić-Cvajner ha detto che la fiera sarebbe impensabile senza il „marchio“ personale di Mauricio Ferlin, autore dell'identità visiva di molte manifestazioni e istituzioni.

„Sa(n)jam knjige“ in Istria vedrà l'apertura solenne il 1 dicembre a.c. esattamente alle 12 nella Casa delle Forze Armate croate. Il tema principale dell' „Intimità“, verrà presentato in musica da Barko Rudek e dalla violinista Isabel. A dichiarare l'apertura ufficiale sarà il letterato e intellettuale Igor Mandić, che alla fiera si presenterà con la sua ultima creazione „Diario prima della morte“. I registi dell'apertura solenne sono Mauricio e Matija Ferlin. Il programma d'apertura sarà condotto dall'attore Vedran Živolić, che già da tempo, con il suo talento, ha varcato i confini di Pola.

Oltre al tema principale dell'“Intimità“, c'è anche un programma regionale „Hercegovina čitate – L'Ercegovina legge“, programma speciale À propos. Vi partecipano circa 250 editori, il maggior numero negli ultimi dieci anni. Si annunciano grandi sconti, dal 10 al 70 per cento, nonché ulteriori saldi che verranno offerti ogni giorno come sorpresa ai clienti. Inoltre, la maggior parte degli editori, allestirà un angolo a parte dello stand con offerte speciali.

Quest'anno ci si focalizzerà in modo particolare sulla vendita dei testi scientifici. Una rappresentazione rispettabile dell'editoria scientifica e professionale, che il pubblico avrà la possibilità di vedere alla Fiera, è stata creata in collaborazione con il Gruppo degli editori di testi scientifico-professionali. L'Organizzazione ha coinvolto una quarantina di piccoli e grandi editori di tutta la Croazia che avranno la loro „libreria scientifica alla Fiera“, nel Salone rosso. Redatrice del catalogo è Patra Lukež, mentre a modellarlo dal punto div ista visivo è stato Mauricio Ferlin, autore pluriennale dell'identità visiva della Fiera.

Oltre agli editori a livello nazionale, quest'anno vi parteciperanno una cinquantina dall'Istria. Presenti anche editori dalla Serbia, Bosna ed Ercegovina, Montenegro e Slovenia. In offerta anche una grande scelta di libri in inglese, libri per bambini e di letteratuira d'intrattenimento. Sarà organizzato quotidianamente l'Happy hour con sconti e offerte speciali su determinati libri.

 

A firmare i libri ci sarà Ante Tomić, il preferito del pubblico polese, anche se non presenterà dei libri propri.

Inoltre, quest'anno la „Giornata dei bibliotecari“ inizia con la cerimonia d'inaugurazione della Fiera il 1 ° dicembre, quindi, oltre ai programmi professionali, avranno anche l'opportunità di partecipare ad altri programmi fieristici. L'ultimo giorno della fiera, il 10 dicembre, verrà assegnato il premio „Dr. Ivo Borovečki“ al miglior lettore della Fiera e il premio „Libar za vajk „.